5 mesi di te! 

Ogni giorno che cresci, mi regali qualcosa di nuovo. Ogni giorno i tuoi progressi mi riempiono di gioia. Siamo arrivati a quota 5 mesi! Mannaggia… Di già? 

Sei diventato un bimbo allegro, buono e simpatico. Ridi con tutti. Hai imparato e tenere i giochini in mano con sicurezza,e  a cordonare i movimenti. Riesci a stare in piedi ( ovviamente con L’ aiuto di un adulto )… Ma di stare in pancia in giù non ne vuoi proprio sapere! Imparerai a camminare senza gattonare? 

Ora che sei più grandicello, vedo che riconosci la tua mamma, e amo quanto hai le tue giornate No.. Perché riesci a stare tranquillo solo tra le mie braccia! 

Lo svezzamento procede bene. Sei diventato bravissimo a mangiare la fruttina. Adori la Mela, la Pera e la Banana ( che mangi sempre accompagnata con la mela perché ancora sei piccolino ) e da 3 giorni abbiamo integrato la pappa , e sicuramente il mese prossimo diventarci bravissimo anche con quella.  

Cibo preferito? Tetta ! Che domande.. Avevate dubbi? 😁 

Si può fermare il tempo? 

14/04/2015 💙 

 

Annunci

I cibi da evitare durante l’ Allattamento

I cibi da evitare durante l’allattamentonon sono molti: la cioccolata, gliinsaccati, la cacciagione, i crostacei, i peperoni, i vegetali della famiglia delle crucifore (cavoli, broccoli), gli asparagi, i carciofi, l’aglio e la cipolla crudi e, in generale, tutte le verdure … Continua a leggere

Gli occhi di una barista

Sono sempre entrata nei bar con gli occhi di cliente. Amo il profumo delle pa30761-big-3-foto-pasticceria-recenti-044ste appena sfornate e il rumore delle tazzine quando viene poggiata sull’ apposito piattino. La mattina quel rumore si trasforma in una musica dolce che ti dice ” Buongiorno” ! Ebbene si il buongiorno si vede esattamente dal mattino, e partire la giornata con un buon caffè o un buon cappuccino ti rallegra la giornata. Quando faccio colazione al bar, sento che la giornata parte con il piede giusto. Mi incanto a guardare le vetrine delle paste, come una bambina che si ritrova davanti una miriade di giocattoli meravigliosi, e proprio come una bambina non sò prendere una decisione rapida, c’è l’ imbarazzo della scelta!!!

Non solo la scelta del del cornetto è importante, anche la scelta del buon bar lo è. Si ! Perchè il modo di lavorare di un barista cattura molto l’ occhio del cliente. E me ne sono accorta ora più che mai in quanto il mio ragazzo da qualche mese ha preso in gestione un bar, e gli dò una mano. E’ bello vedere il sorriso dei clienti, che oltre ad averti scelto per via dell buon caffè , ritornato per la compagnia che gli vuoi dare.
Quando ho iniziato a fare questo lavoro non avrei mai creduto che un semplice bancone potesse riempirmi di gioia.

Ho impresso nella mia mente una scena del film del ” Ciclone” di Pieraccioni, dove il fruttivendolo del paese a ogni ora sà benissimo chi stà per arrivare e cosa acquistare. E’ sempre stata una delle mie scene preferite. E ora nella mia testa sorrido e penso a quante volte sia capitato anche a me. E’ bello conoscere i gusti dei propri clienti e servirli ancor prima che loro ti chiedono qualcosa.

Ma è anche bello viziare i miei clienti con la nuova moda del “Latte Art “. Si ! Perchè fà più piacere bere un caffè e un cappuccino con una bella decorazione, e loro mi ringraziano con un sorriso fantastico che mi riempie di gioia.latte-art5

Ma ancora di più mi fanno impazzire, ed amo la clientela over 60! Si i vecchini!!! Oh quanto li adoro! Il mio preferito è ” Pasquale ” che viene tutti i giorni e passa le intere giornate nel nostro bar a guardare qualsiasi tipo di partita che Sky trasmette, e tra la fine del primo tempo e l’ inizio del secondo sà strapparti sempre qualche sorriso con battute assurde. Ma dietro ad anziano burlone si nasconde un tenerone, fà uscire l’ animo da nonno che c’è in lui. Tutti i giorni mi chiede sempre come và la mia gravidanza e mi ha anche soprannominato ” La barista trippina morettina” ! E’ adorabile!

Si! Devo proprio dire che amo il mio lavoro! 🙂
Ora voglio salutarvi con un frammento di film del Ciclone. Esattamente la parte che vi ho ” citato prima ” 🙂