Diario di Bordo : L’ infermiere più giovane del mondo! 

Ore 4.11 ! Non riesco a chiudere occhio. Sono qui .. Accanto alla tua culla, e ti guardo dormire! Oh mamma quanto sei bello! Mai visto creatura più bella.Mi giro e mi rigiro nel letto ma il sonno non viene. I pensieri mi offuscano la mente… 

Speravo tanto che questo benedetto mese di settembre non sarebbe mai arrivato! L’ ansia da distacco si fa sentire, ogni giorno sempre più! 

Tra pochi giorni dovrò iniziare il tirocinio per poter dare la tesi. La mia maternità ai studi è terminata. E mentre lo scrivo.. Le lacrime scendono. Poche ore ci divideranno, eppure sto male. Tanto! 

Da quando sei nato non ci siamo staccati un secondo, ovunque andavo eri con me, persino dalla parrucchiera! Devo riuscire a tagliare il cordone ombelicale! Devo farlo! 

Ho paura di perdermi i tuoi progressi! Mi chiedo, anche se così piccolo, se sentirai la mia mancanza! So che starai bene, d’altronde non ti lascio ad uno sprovveduto, ma bensì alla tua nonna! Ti infilerei volentieri nel marsupio per portarti al lavoro con me! Tutte quelle persone anziane sarebbero felicissime di vederti la mattina a colazione! Il più giovane del centro! E chissà , magari diventi anche un ottimo infermiere. ” L’ infermiere più giovane del mondo ” . 

Sogni e pensieri.

Federica, smetti di sognare! 

Devo pensare al tuo futuro! Devo farlo, soprattutto per te! Per garantirti una vita migliore. 

Il tuo sorriso al mio ritorno renderà tutto più semplice! 

Federica sono le 4.26! Tra poco Samuele si sveglia! Cerca di dormire!

  

 

Annunci

Parole d’ Amore

Mi avevano detto tante cose su di te..
Mi avevano detto che avrei pianto e sofferto per darti alla luce.
Mi avevano detto che avrei fatto mille sacrifici per non farti mancare niente.
Mi avevano detto che mi avresti tolto il sonno e dato un mare di cose di cui preouccuparmi.
Mi avevano detto che avrei dovuto annullare me stessa per poterti stare dietro.
Mi avevano detto che mi avresti lasciato segni indelebili sula pelle e notti insonni sotto gli occhi.

Sai tesoro mio, queste cose sono vere.
Ma nessuno mi aveva detto che mi avresti donato un amore grande come l’ immenso.
Nessuno mi aveva detto che quell’ amore mi avrebbe resa migliore.
Nessuno mi aveva detto che essere madre sarebbe stata la cosa più bella della mia vita.
Nessuno mi aveva detto che con un tuo sguardo e sorriso, avrei dimenticato tutti i momenti difficili.

Ho te, tutto il resto non conta.11149148_10203926530518023_444192512_n (2)

Essere Madre

Casa in disordine, Pannolini, Poppate, Stanchezza, Sonno. Parole chiavi di una madre.
Essere madre vuol dire dedicare tutta la giornata ai propri figli, dimenticandosi un pò di se stesse.
Mi sono resa conto che la mia vita in questi ( a partire dalla gravidanza ) è cambiata drasticamente, in meglio ovviamente .
Prima ero una ragazza di 20 anni, come tutte le altre, impiegavo un’ oretta per prepararmi prima di uscire, cercando l’ abbinamento giusto, uscivo con amiche frequentemente, fine settimana nei locali, un drink, una sigaretta, e le notti in bianco le trascorrevo con amici, magari su una panchina fuori dalla discoteca, o al bar, alle 6 di mattina dopo una serata movimentata. Prima uscivo, spensierata, non avevo nessuno a cui badare. Poi è arrivato il primo vero amore, e successivamente sei arrivato tu, SAMUELE. L’ Amore più grande, l’ amore della mia vita, amore puro, amore sincero, amore unico, amore infinito.
Da quando sei nella mia vita, perdo un ora solo per prepararti nel migliore dei modi prima di uscire, mentre io ormai indosso la prima cosa che trovo nell’ armadio. Passo le giornate a parlare come una bimba di 1 anno, nella speranza di strapparti un sorriso, cantandoti anche tutto il repertorio dello zecchino d’ oro ( Quando imparerai a parlare sono sicura che mi mancherai a quel paese ).
Le uscite più frequenti sono quelle tra mamme, le uniche che possano capire i tuoi pensieri, e le tue frustazioni giornaliere.
La mia vita ora è piena, piena di gioia. Non riesco a immaginare la mia vita senza di te ormai, perchè SEI LA MIA VITA.
UNA VITA PIENA D’ AMORE INSIEME A TE.
Da quando ci sei tu la vita è BELLA !

10411755_10206022591998109_4237405350711911584_n

Pagina Facebook : In punta di Piedi
Instagram : federicasorrentino93
Twitter : Federica Sorrentino @InPuntaDiPiedi

1 mese

Sembra solo ieri di averti stretto per la prima volta tra le mie braccia, e invece è già passato un mese. Ebbene si ieri hai festeggiato il tuo primo complimese.  Il tempo sta già passando troppo in fretta. Vi prego fermate il tempo. Vorrei averti sempre così piccolo e indifeso tra le mie braccia.

  

Queso mese è stato difficile, ma allo stesso tempo meraviglioso. Tutti i sforzi e i sacrifici vengono ripagati con i tuoi sgardi, i tuoi progressi e i tuoi primi sorrisi. 

Tu mi hai reso la vita bella da morire.  E ti prometto amore di mamma, che avrò cura di te. 

Auguri a te, auguri a noi per il nostro primo mese di vita insieme.  

 

Dormire con te !

06_07_2009_0893530001246877216_anna-geddesDormite con te significa passare spesso le notti insonni
Dormire con te significa non trovare la posizione giusta, e quindi stare scomoda nella maggior parte dei casi,
Dormire con te significa sentire calci e movimenti per quasi tutta la notte, etutto il giorno.
Dormire con te porta già a molte notti insonni, perchè devo andare in bagno ogni volta che prendo sonno.
Ma dormire con te significa sentirti vivo dentro me, sentire che ci sei, che in ogni caso non sono sola. Nonostante tutto riesci sempre a strapparmi un sorriso e a farmi emozionare.
Mi godo queste ultime settimane rimanenti, dove sei solo ed esclusivamente mio!
Benvenuto Nono Mese! Anne_Geddes_pea_in_a_pod

Donne

Ogni anno l’ 8 marzo si festeggia la festa della Donna!
La scelta dell’8 marzo si fa risalire tradizionalmente ad una tragedia accaduta nel 1908, che ha avuto come protagoniste le operaie dell’industria tessile Cotton di New York. Queste donne, nei giorni precedenti all’8 marzo, iniziarono uno sciopero per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. L’8 marzo Mr. Johnson, il proprietario dell’industria, bloccò le porte per impedire alle donne di uscire. Poi venne dato fuoco alla fabbrica e 129 operaie morirono bruciate vive. In ricordo di questa tragedia, Rosa Luxemburg propose di istituire questa data come giornata di lotta internazionale a favore delle donne.

E’ bello pensare a quanti progressi abbiamo fatto nel corso della storia, sia in ambito politico che sociale.
Ma nonostante tutto, purtroppo esiste ancor oggi un pò di ” Maschilismo”. L’ uomo ancor oggi vede la donna inferiore, basta pensare ai paesi stranieri come l’ Afghanistan, dove le donne sono costrette a indossa il Burqa.
Ancora oggi, si sente parlare di violenza delle donne, che può essere Fisica, Sessuale e Psicologica, e di questo me ne vergogno. Per tanti anni abbiamo lottato per la parità dei sessi e dei diritti e c’è gente che ancora non rispetta la ” razza femminile”
Tu caro uomo, se mi posso permette di usare un termine poco cortese, di merda. Come riesci a far del male a una donna?
La donna, caro uomo, ti ha messo al mondo! Ti ha portato in grembo per 9 mesi, ti lava le mutande e ti stira le camice.
Non ti fà mai mancare nè il pranzo nè la cena! Ma noi donne non siamo solo questo!!!
Noi donne riusciamo a fare tremila cosa contemporaneamente, accudire la casa, i bambini, pensare al lavoro e chi più ne ha più ne metta.
La donna è una forza della natura, unica e insostituibile.
Voi uomini cosa fareste senza le donne? Sareste in grado di lavorare e contemporaneamente badate ai figli e alla casa?
Sareste in grado di affrontare una Gravidanza e un Parto se al primo sintomo di influenza siete a letto con la coperta di lana?? Non credo proprio, nonostante siete più forzuti di noi! 🙂
Perciò mettiamo fine alla violenza sulle donne!!! Più rispetto e più mimose per tutte!!!

rose-r-mim-1

A voi Donne… a voi che ispirate i poeti, generate la vita. A voi che siete l’amore, possiate sempre e per sempre sorridere al Mondo che spesso vi ama, che a volte erra ma che tanto vi apprezza.

Share the love! Blog Award

award-share-the-love2Buongiorno a tutti!!!! Sotto San Valentino non poteva essere più azzeccato questo Tag ” Share the Love” .
Febbraio è il periodo dell’ amore. Lo scopo di questo Tag è di condividere un poesia, un pensiero con tema principale l’ amore.
In questo periodo della mia vita di dolce attesa, credo che l’ amore più bello e forte sia quello tra Madre e Figlio, in quanto il mio piccolino ancora deve nascere e già lo amo da morire. Amo i suoi calci, amo sentire il suo cuoricino battere. E’ un’ amore incondizionato e vero. L’ amore più grande che possa esistere, e che nessuno potrà distruggere. A differenza di alcune coppie e amicizie che possono finire. A tal proposito volevo condividere con voi queste parole :

Grazie mamma
perché mi hai dato
la tenerezza delle tue carezze,
il bacio della buona notte,
il tuo sorriso premuroso,
la dolce tua mano che mi dà sicurezza.
Hai asciugato in segreto le mie lacrime,
hai incoraggiato i miei passi,
hai corretto i miei errori,
hai protetto il mio cammino,
hai educato il mio spirito,
con saggezza e con amore
mi hai introdotto alla vita.
E mentre vegliavi con cura su di me
trovavi il tempo
per i mille lavori di casa.
Tu non hai mai pensato
di chiedere un grazie.
Grazie mamma.

Ringrazio Marisa Cossu e Mssfederica’ s Blog 

E a mia volta nomino :

Vi ricordo che dovete pubblicare il logo dell’ award, pubblicare un poesia o pensiero a tema ” Amore” e infine nominare al tag un minimo di 5 e un massimo di 10 blog.

Buon ” Amore ” 🙂