Diario di Bordo : Una lacrima sul viso

Mi tremavano le gambe. Emozioni e mille pensieri mi offuscavano la mente. “È giunto il momento “.

Ore 6.00 , sveglia! È il gran giorno. Il mio piccolo poco prima mi aveva già svegliato per la poppata notturna. 

Vestiti,scarpe,denti,capelli, make up.. Pronta! 

Prima di uscire di casa mi soffermo sulla culla a contemplare la culla -” Quanta bellezza” – e proprio quando stavo per scendere Samuele apre gli occhi e mi sorride. Come se avesse avuto un sesto senso ..” Fammi salutare la mamma prima che vada a lavorare ” . 

Ebbene si, dopo il sorriso a zero denti , l’ho preso in braccio e stretto forte forte a me con una lacrima sul viso. Con una lacrima e a malincuore ho tagliato il cordone ombelicale.  

Il distacco, soprattutto il primo giorno è stato difficile. Ma il lavoro aiuta a distrarsi 

  , e capisci che prima o poi avresti dovuto farlo. 

Il momento più bello della mia giornata? Quando dopo il lavoro ritorno dal mio bambino e lui mi sorride. 

Non c’è legame più bello che quello tra madre e figlio.

  

Un ciuccio da 10 e lode !

Mamma che ciuccio !
La gran parte dei bambini, o meglio dei bebè, sono Ciuccio dipendenti, o per lo meno lo usano per rilassarsi , calmarsi e dormire.
Mai dimenticare il ciuccio a casa, ve lo dico per esperienza personale; mi è capitato una volta e ho dovuto sostituire il ciuccio con la mia mano.
La pulizia del ciuccio a mio parere è fondamentale deve essere sempre ben pulito e sterilizzato, soprattutto con i neonati !
In casa è facile tenere la pulizia sotto controllo, in quanto se cade abbiamo pronti all’ evenienza sterilizzatore, amuchina, frizer, o pentolino con acqua . Ma fuori casa ? Vi è mai capitato che il vostro bambino abbia fatto cadere per sbaglio il ciucci? Sporcando magari anche quello di riserva? Magari è caduto per strada e un po’ d’ acqua non può risolvere il problema?
A me si!  Proprio per questo ho deciso di acquistare un’ oggetto per me FANTASTICO. Che non può mai mancare nella mia borsa fasciatoio!!!! DUCCIO LO STERILIZZACIUCCIO!
fa68e4c4-ed89-4eb1-b7c0-efd8c712d149_zpsd432a72az_000000000000444018_001Duccio è uno sterilizzatore simpaticissimo portatile, funziona sia a pile che con la corrente. Sterilizza il tuo ciuccio con UV ( raggi ultravioletti ) in soli 3 minuti. E’ stata la mia salvezza.
Oltre al mio caro amato duccio ho sempre con me anche le salviette pulisci ciuccio igienizzanti. Che magari posso usare non solo per i ciucci ma anche per pulire qualche giochino, dato che noi siamo entrati nella fase ” METTO TUTTO IN BOCCA ” .11939036_10204326532437821_1311575472_n

Anche la scelta del ciuccio a mio parere è molto importante. Per la nascita del mio piccolo mi era stato regalato un ciuccio personalizzato della Zoe Baby con un apposito coperchio . Essendo in caucciù, dopo un mese si è sciupato. E’ durato poco e niente. Quindi sono andata alla ricerca di un ciuccio simile, ma soprattutto con il tappino . E’ comodissimo in quanto appena il bimbo ” sputa il ciuccio” lo puoi proteggere da germi. Non solo, quando prendi in braccio il bimbo si evita anche il contatto con i propri vestiti, in modo tale che il ciuccio non catturi i famosi PELUCCHI delle magliette.
Ho acquistato quindi il ciuccio dell’ Avent ! Li adoro! Piace tanto al mio bimbo e inoltre hanno l’ apposito cappuccio. Li consiglio vivamente a tutte le mamme.

Avent_Succhietti_Dett1

Ma non basta tutto questo se si vuole un ciuccio da 10 e lode! Non può mancare la CATENELLA CIUCCIO!
Non lasciatevi ingannare dalle fantastiche catenelle in tessuto, all’ ultima moda o magari ingombranti con mille perline! E’ stato un mio grande errore. Affascinata dalle catenelle super carine, non ho pensato alla comodità ! Infatti sono scomodissime.
Quelle in tessuto si sciupano tempo zero, in quanto se fa un rigurgitino si sporcano subito, e sei costretta a lavarla nell’ immediato praticamente tutti i giorni! Dato che ne avevo prese due in quel modo ( e avevo solo quelle ) , dato che le catenelle erano entrambi a lavare, rimasi senza. Andai quindi di corsa a comprare una catenella classica, che ora uso SEMPRE. E’ comoda e se magari si sporca con una salvietta in tre secondi è come nuova.

11944994_10204326441275542_92428625_n

11909900_10204326441155539_4898611_n
Future mamme e non , avete preso appunti ?  Questo è tutto ciò che serve per un ciuccio da 10 E LODE!

2 mesi di Te !

14 giugno 2015. Ebbene sì, è già passato un’ altro mese. Siamo arrivati a 2 mesi. Cresci troppo in fretta. In questo mese hai fatto molti progressi, sei diventato già un piccolo ometto.Hai iniziato a sorridere  e i tuoi occhietti … Continua a leggere

I consigli di Federica!

Oggi sono stata in edicola per comprare una rivista!
Da quando ho scoperto di essere incinta la mia attenzione è stata catturata da giornali per ” MAMME”, quelli di gossip e di moda, almeno per il momento sono stati archiviati.

Le riviste che ho consultato per ora sono : Io e il mio bambino e Insieme , che per ora ho trovato carinissimi. Oltre a trattare articoli con consigli molti utili , spesso insieme al giornale ci sono dei Gadget sfiziosissimi.

Per ora ho comprato il mensile ” Insieme ” di Febbraio ( Ancora quello di Io e il mio bambino non è uscito ) ed ho trovato in omaggio un giornalino, con bellissime offerte ” Auchan ” per i più piccoli, e un simpatico ” Cestino ” porta tutto, che può essere utile per i giochini dei bambini, biancheria, riviste o magari anche per tutti i prodottini per il bebè. Io ancora non sò come sfruttarlo, ma credo che presto troverò come utilizzarlo 😀 Magari lo conservo, e tra un paio di mese lo userò come porta giochi del mio piccolo principino.
Di queste riviste potete trovare anche le Pagine facebook e poter partecipare ai contest divertenti con le foto dei vostri piccoli, Vi basterà digitare nel motore di ricerca il nome del giornale, o visitare il loro sito Il e il mio Bambino.
10947776_10203198868446926_535703716_n10937837_10203198868366924_265164175_n

www.ioeilmiobambino.it  Da questo sito potete registrarvi a www.quimamme.it , che vi regalerà 30 foto da stampare ( Ovviamente solo se vi iscrivete io l’ ho fatto ) 🙂

I miei articoli preferiti del mensile di Febbraio sono:

  • Noi. però,pensiamo positivo  ( Racconta la storia di una mamma che ha avuto una gravidanza difficile, ma che nonostante tutto ora è felicissima di abbracciare il suo piccolo )
  • La grande Bellezza per i piccoli ( Parallelo con la gravidanza, la maternità e l’ arte ) 🙂

Gli occhi di una barista

Sono sempre entrata nei bar con gli occhi di cliente. Amo il profumo delle pa30761-big-3-foto-pasticceria-recenti-044ste appena sfornate e il rumore delle tazzine quando viene poggiata sull’ apposito piattino. La mattina quel rumore si trasforma in una musica dolce che ti dice ” Buongiorno” ! Ebbene si il buongiorno si vede esattamente dal mattino, e partire la giornata con un buon caffè o un buon cappuccino ti rallegra la giornata. Quando faccio colazione al bar, sento che la giornata parte con il piede giusto. Mi incanto a guardare le vetrine delle paste, come una bambina che si ritrova davanti una miriade di giocattoli meravigliosi, e proprio come una bambina non sò prendere una decisione rapida, c’è l’ imbarazzo della scelta!!!

Non solo la scelta del del cornetto è importante, anche la scelta del buon bar lo è. Si ! Perchè il modo di lavorare di un barista cattura molto l’ occhio del cliente. E me ne sono accorta ora più che mai in quanto il mio ragazzo da qualche mese ha preso in gestione un bar, e gli dò una mano. E’ bello vedere il sorriso dei clienti, che oltre ad averti scelto per via dell buon caffè , ritornato per la compagnia che gli vuoi dare.
Quando ho iniziato a fare questo lavoro non avrei mai creduto che un semplice bancone potesse riempirmi di gioia.

Ho impresso nella mia mente una scena del film del ” Ciclone” di Pieraccioni, dove il fruttivendolo del paese a ogni ora sà benissimo chi stà per arrivare e cosa acquistare. E’ sempre stata una delle mie scene preferite. E ora nella mia testa sorrido e penso a quante volte sia capitato anche a me. E’ bello conoscere i gusti dei propri clienti e servirli ancor prima che loro ti chiedono qualcosa.

Ma è anche bello viziare i miei clienti con la nuova moda del “Latte Art “. Si ! Perchè fà più piacere bere un caffè e un cappuccino con una bella decorazione, e loro mi ringraziano con un sorriso fantastico che mi riempie di gioia.latte-art5

Ma ancora di più mi fanno impazzire, ed amo la clientela over 60! Si i vecchini!!! Oh quanto li adoro! Il mio preferito è ” Pasquale ” che viene tutti i giorni e passa le intere giornate nel nostro bar a guardare qualsiasi tipo di partita che Sky trasmette, e tra la fine del primo tempo e l’ inizio del secondo sà strapparti sempre qualche sorriso con battute assurde. Ma dietro ad anziano burlone si nasconde un tenerone, fà uscire l’ animo da nonno che c’è in lui. Tutti i giorni mi chiede sempre come và la mia gravidanza e mi ha anche soprannominato ” La barista trippina morettina” ! E’ adorabile!

Si! Devo proprio dire che amo il mio lavoro! 🙂
Ora voglio salutarvi con un frammento di film del Ciclone. Esattamente la parte che vi ho ” citato prima ” 🙂