Papà in attesa !

La festa del papà, o la festa del babbo è una ricorrenza civile diffusa in tutto il mondo. In molti Paesi la ricorrenza è fissata per la terza domenica di giugno, mentre in Italia si festeggia il 19 marzo.gravidanza-dei-papa-cambiamenti-ormonali
Voglio dunque fare un augurio speciale a chi come il mio ragazzo, è un papà in dolce attesa, e festeggia quindi la sua prima festa del papà.
Non potevo quindi non fargli un pensiero, che in questo momento non posso mostrarvi in quanto incartato. Se siete curiosi stasera nella mia pagina Facebook, posterò la foto del regalo scartato 😀

A tal proposito, ho deciso di trattarvi di un argomento molto interessante riguardante i Papà in dolce attesa, di cui mi sono documentata a lungo in questi giorni tramite i miei libri di anatomia e non solo. ( Ormai sapete che i miei interessi girano solo ed esclusivamente intorno alla gravidanza ).
Ebbene si, anche i papà durante il periodo della gravidanza sono un pò incinti !

papa-attesa

papa-in-attesa02-420x259
Studi scientifici provano che, nell’ uomo, avvengano modificazioni ormonali fin dall’ attesa, proprio per favorire l’ attaccamento al bebè :

  • Secondo uno studio pubblicato dall’ American Journal of Biology, i cambiamenti ormonali in gravidanza riguardano anche il padre. Nell’ uomo si riduce il livello di testosterone ( l’ aggressività si abbassa ), e questo fenomeno avviene fin dalle prime settimane di gravidanza. Questo dato sorprende la comunità scientifica ?
    In realtà no. In passato si pensava che i cambiamenti ormonali indotti dell paternità ( dovuti alle interazioni tra stato mentale e sistema ormonale ) si verificassero dopo la nascita, ma alcune ricerche della Yale University, che risalgono a una quindicina di anni fa, hanno dimostrato che sono presenti delle prime fasi della gravidanza fino ai primi mesi di vita del figlio.
  • Un abbassamento del testosterone farebbe pensare a una sorta di femminilizzazione. La gravidanza rende più simili tra loro i partner che si prenderanno cura del bambino ?
    Anche negli uomini, sebbene con minore intensità, si osserva un fenomeno noto come ” preoccupazione materna primaria “, ovvero uno stato mentale che porta il genitore a concentrarsi totalmente sul figlio. E anche nei padri, poi, si rileva un innalzamento dei dei livelli di ossitocina, ormone che stimonla l’ attaccamento.
  • E allora perchè la cura dei padri nei confronti dei figli è un fenomeno storicamente circoscritto ai nostri giorni e alla società occidentale?
    Siamo sicuri? In realtà in tutte le culture, comprese le popolazioni primitive, i padri curano i figli.
    Ciò dipende dalla cultura è il come lo fanno, la modalità secondo cui si declina questo lavoro di cura. Da questo punto di vista, la nostra epoca vede ( almeno nella società occidentale ) una maggiore presenza dei maschi nei primi anni di vita dei bambini. Padri che giocano, accompagnano i figli al nido o al parco, cambiano pannolini. Non a caso inizialmente sono stati definiti ” mammi”, evidenziando quasi uno snaturamento del ruolo. Mentre oggi sappiamo che l’ accudimento ha una base non solo culturale ma anche biologica-ormonale.

paternità

Voi mamme avete notato qualcosa di diverso nei neopapà in attesa ?
Io dopo questi vari studi, devo dire che per quanto l’ uomo sia un pò distaccato dal mondo della maternità e della gravidanza, vedo come si addolcisce il mio ragazzo davanti ai giochi dei bimbi, come magari faccio io davanti ai mini vestiti. Ma non solo, per il bene del piccolo cerca di farmi stare il più a riposo in quanto sà che io non riesco a starmene ferma a riposo con le mani in mano anche a poche settimane dal parto, ma non fatevi ingannare nonostante tutto rimane comunque il mio orso grizzly rude.
Bhè che dire, auguri a tutti i PAPA’ ❤

Annunci

16 thoughts on “Papà in attesa !

  1. Dai che manca davvero poco e presto Samuele sarà qui, benvenuto tra noi! 😀
    E il Papà sarà protagonista di questa Festa odierna, a giusto titolo.
    Per il momento … una grande attesa!
    Un abbraccione da Affy

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...