Dolce Maternità

Casa dolce casa. Oggi è stata una giornata molto intensa, io e il piccolo Samuele abbiamo avuto una giornata molto impegnativa completamente per noi due.
Stamani ore 7.30 sveglia, mi sveglio, mi preparo e mi incammino verso l’ Ospedale, esattamente al laboratorio di Analisi. Stamani avevo le temute analisi della curva glicemica. Perchè temute? Tutte le donne che conosco, mi ha sempre parlato di quelle analisi come qualcosa di tragico, sconvolgente, spaventoso e chi più ne ha più ne metta. Quindi ero un pò in ansia.
La Curva glicemica è un test che misura i valori della glicemia a digiuno e permette di diagnosticare l’ eventualità di sviluppare il diabete o la presenza di diabete conclamato, e solitamente si fà tra la 26° e la 27° settimana di gravidanza.
Ore 8.30 , l’ infermiera mi chiama, era il mio turno ( credevo mi avesse torturata ) , mi fà accomodare e per iniziare mi fà 4 prelievi ; subito dopo mi prepara un bicchiere con una soluzione molto dolce. E devo essere sincera, non è piacevole per niente, avrei preferito tanto bere un bel bicchiere di succo Ace. Dopo aver finito la mia bevanda disgustosa, mi ha fatto accomodare in sala d’ attesa, in quanto avrebbe dovuto farmi altri due prelievi , uno dopo un’ ora dalla somministrazione del beverone e un’ altro dopo due.
Ero sola, il mio ragazzo era a lavorare e mia madre uguale, pregavo tanto di non sentirmi male ( Tutte le mamme mi hanno detto che hanno vomitato tantissimo e sono svenute addirittura ). Per fortuna , ho avuto solo un pò di nausea e un lieve giramento di testa, ma solo per i primi 10 minuti, infatti subito dopo mi sono rilassata e mi sono data alla lettura di un buon libro senza problemi. Io posso capire che i sintomi sono soggettivi, ma care mamme non vi preoccupate, sono solo normalissimi prelievi del sangue! Nessuno vi farà del male. E il digiuno è sopportabilissimo ( molte mamme si sono lamentate anche di questo ) quel beverone dolce vi stringe letteralmente lo stomaco.

Dopo essere stata più di due ore all’ Ospedale torno a casa vittoriosa e in forma.
Ma la mia giornata da mamma con il pancino non è finita qui. Infatti nel pomeriggio sono stata nuovamente in Ospedale per l’ incontro informativo sul percorso nascita, dove le coppie possono conoscere meglio l’ offerta assistenziale del punto nascita. A questo incontro erano presenti ginecologi, ostetrici, anestesisti e pediatri.

Eravamo circa 50 mamme oggi, e se devo essere sincera mi sentivo un pò a disagio, in quanto ero la più piccolina. Le mamme panciute appena sono entrata in aula, mi hanno guardato sbalordite. Sicuramente avranno pensato : ” Ma guarda quella ragazzina, è incinta!!! “. Ed era proprio quello che temevo, ma sinceramente ? Non mi interessa, non credo ci sia nulla di male e soprattutto non credo che ci sia un’ età precisa per diventare mamma. Come si è impreparate a 21 anni per la prima gravidanza, lo si è anche a 35-40 anni!
Ma nonostante gli occhi puntati addosso, è stata una bellissima esperienza apprendere nuove nozioni riguardante la gravidanza e il parto. Ed è proprio grazie a questo incontro che potrò prenotare la visita per poter richiedere l’ epidurale nel momento del parto.

Manca sempre meno..e dopo il corso tra mamme a pancione mi è salita l’ ansia, quindi sono andata in edicola ed ho comprato il mensile di Febbraio Io e il mio Bambino per consolarmi, e indovinate ? E’ uscito un’ altro Gaget utilissimo e fantastico.

Un comodissimo fasciatoio portatile a pois blu! Bellissimo!
10947574_10203225506032849_1919900380_n
E voi mammine come avete affrontato le analisi della Curva Glicemica??

Pubblicità